piazzaGrande

DOCUMENTI


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Chiusura dell'Ospedale

19.09.2007 - Ospedale Chiello: mobilitazione dei cittadini al diritto alla salute
Il 17 settembre 2007 si sono riuniti l'Osservatorio Sanitario Ospedaliero e il Comitato Cittadino per la Salute che, alla luce delle prossime venture determinazioni da parte della Commissione Sanitaria regionale fanno appello ai cittadini e alla politica affinché si possa scongiurare il pesante depauperamento dei servizi sanitari alla luce del Piano di Contenimento della spesa sanitaria regionale. In tal senso è stato deciso un piano di mobilitazione generale a difesa dell'ospedale e dei servizi territoriali il cui Manifesto è di seguito definito. L'appello alla politica è teso a intercedere affinché venga creata una legge speciale per l'interno della Sicilia e anzi per il cosiddetto "sud dell'Isola" che appare così lontano dall'offerta sanitaria delle tre grandi aree metropolitane dove sono concentrati i veri e immensi sprechi spesso legati alle cliniche e ai laboratori convenzionati. Nella nostra Asl, in particolare, non esistono grandi sprechi e deficit particolari, per cui rischiamo di essere immolati sull'altare della cattiva gestione sanitaria altrui....Leggi il seguito...

15.09.2007 - La risposta di Lagalla all'Osservatorio Sanitario Permanente
Proprio ieri 12 settembre 2007, è giunta all'Osservatorio Sanitario Permanente ospedaliero la risposta del prof. Roberto Lagalla assessore alla Sanità della Regione Sicilia in risposta alla protesta del 13 luglio 2007. La risposta è del 4.9.07: come tempismo, data l'urgenza delle argomentazioni, non c'è che dire! Il testo, laconico e senza lasciare spazio a speranze, è il seguente: Oggetto: Sanità ospedaliera a Piazza Armerina. Riscontro a nota s.n.p. del 13.07.07...Leggi il seguito...

La lunga storia degli "assalti" al Chiello di Sebastiano Arena

Il Partito Democratico

Completato il comitato promotore per il partito democratico di Piazza Armerina
Dopo l'assemblea del 30 agosto scorso, indetta dal gruppo di lavoro dei Democratici di Sinistra e Margherita DL per la costituzione del Partito Democratico a Piazza Armerina, ieri si è costituito ufficialmente il Comitato Promotore Locale per il PD che comprende la componete della società civile che si è aggiunta a quella individuata dai due Partiti di centro sinistra. "Lavoreremo per costituire un partito nuovo, aperto, partecipato, che si occupi di tutti, soprattutto dei più deboli; dell'infanzia, dei giovani, del rispetto dell'ambiente e del territorio. Un partito che si occupi della gente con i loro bisogni, le loro aspirazioni e le loro speranze ed affidi al loro voto la scelta della leadership."...Leggi il seguito...

Partito Democratico, per votare alle primarie del 14 ottobre basterà il contributo di un euro
Nelle assembleee cittadine per la costituzione del PD era stato richiesto da tutti. A livelo nazionale lo aveva chiesto per prima Rosy Bindi, poi Letta e, infine, Veltroni. Questo il nuovo testo del regolamento, all'art 1, comma 2, prevede ora: «Possono partecipare in  qualità di elettori e di candidati tutte le cittadine e i cittadini italiani che al 14 ottobre abbiano compiuto sedici anni nonché, le cittadine e i cittadini dell'Unione Europea residenti, le cittadine e i cittadini di altri Paesi in possesso di permesso di soggiorno, i quali al  momento del voto dichiarino di voler partecipare al processo costituente del Partito democratico e devolvano un contributo minimo di 1 euro».

Post-It 76 - PD: uno schifo, ma proviamoci lo stesso di Carmelo Nigrelli
E vabbé. Ci avevano detto che il Partito Democratico sarebbe stato una nuova forma di organizzazione politica costruita dal basso e poi è diventata una "fusione fredda". E vabbé. Ci avevano detto che sarebbe servito a rinnovare la classe politica a tutti i livelli e invece, a tutti i livelli, sono i soliti da decenni che si scontrano per conquistare ruoli e visibilità. E vabbé. Ci avevano detto che con le primarie sarebbero stati i cittadini a eleggere direttamente i segretari nazionale, regionali e, via via, a scendere e invece diessini e diellini si mettono d'accordo preventivamente per evitare rischi che non venga eletto chi è prescelto per il ruolo che gli è assegnato...Leggi il seguito...

Sul Partito Democratico in Provincia di Enna [2] di Patrizio Roccaforte
Caro Carmelo, l'ultima Tua ci lascia perplessi in tanti. Io sono rimasto spiazzato, anche deluso. Suona male quel senso di rassegnazione gattopardiana che la pervade. Non Ti appartiene. Scusa, chi l'ha detto che occorre confluire necessariamente nel PD? Se nei fatti si leggono queste negatività - io sono d'accordo con Te - cosa ci spinge "a mischiarci"? Dove troveremo l'entusiasmo per andare avanti?...Leggi il seguito...

Il punto sugli scavi di Platia di Sebi Arena
Venerdì 30 agosto 2007 nella Sala delle Luci del Comune di Piazza, si è svolto un seminario scientifico per la presentazione dei risultati del recente scavo archeologico avvenuto nelle adiacenze della Villa romana del Casale. L'occasione è stata ghiotta perché, oltre alle relazioni tenute dal prof. Patrizio Pensabene, dalla dott. Carmela Bonanno, dall'arch. Guido Meli, dal prof. Paolo Barresi, dalla dott. Costanza Lentini, dall'Arch. Giuseppe Verde, è stato possibile ammirare la testa marmorea di Eracle dopo il restauro avvenuto recentemente...Leggi il seguito...

Sotto terra c'è l'antica Platia. Sospesi i lavori del PIT per modificare il progetto
Da oltre 15 giorni i lavori per la sistemazione delle aree esterne alla Villa romana del Casale finanziati nell'ambito del PIT 11 e finalizzati alla realizzazione dei parcheggi per i pullman e delle aree attrezzate per il commercio sono stati sospesi. Il motivo è da ricerare in importantissimi ritrovamenti di epoca medievale che potrebbero riguardare ancora la Platia distrutta nel 1161 dal re di Sicilia Guglielmo I d'Altavilla per avere partecipato alla rivolta dei baroni lombardi contro la sua politica filosaracena, come dimostrerebbe anche il ritrovamento di almeno una moneta risalente al secolo precedente. Occorre pertanto variare il progetto. Secondo le prime notizie che filtrano i tecnici della provincia sarebbero orientati a riprendere il primissimo progetto, quello elaborato da Enel Hydro, nel 2002. Un commento: PIT e Villa Romana: tornare alla soluzione del 2004 di Carmelo Nigrelli

Nel sito ufficiale dell'Assessorato dei Beni Culturali della Regione Siciliana - Centro Regionale Progettazione e Restauro è stata pubblicata e sarà in continuo aggiornamento la pagina web (www.centrorestauro.sicilia.it) contenente le linee principali del progetto sul restauro della villa romana del casale di Piazza Armerina

IL NUOVO PIANO REGOLATORE GENERALE
Apriamo una sezione riguardante il Piano Regolatore Generale. All'interno approfondimenti, informazioni, documenti sullo strumento di sviluppo urbano in discussione in Consiglio Comunale.

PRG, Area artigianale e dintorni: quale patto fra gentiluomini? di Salvatore Roccaverde
Intervengo su Piazza Grande stimolato e incoraggiato dalle buone notizie che da qualche giorno finalmente arrivano sul fronte politico locale. Mi riferisco ovviamente all'approvazione del PRG e della zona artigianale e al commento di Carmelo Nigrelli, che di questi fatti è stato protagonista, e al contributo di Concetto Prestifilippo che, bollando come pericolose e inutili le "sperimentazioni"...Leggi il seguito...

Basta. Il tempo della sperimentazione è finito. di Concetto Prestifilippo
«Basta. Adesso basta. Il tempo delle sperimentazioni è finito». Il grande maestro del teatro italiano, Vittorio Gassman, abbandonò la platea del teatro di Trastevere e guadagnò rapido l'uscita. Come atto dovuto, aveva accettato di assistere ad uno spettacolo di teatro sperimentale. Un frastuono visivo e sonoro insopportabile. Il solito esercizio di stile avanguardistico e quindi reazionario...Leggi il seguito...

Pronto il decreto per la nuova area artigianale di Roberto Palermo
Sarebbe pronto il decreto dell'Arta, l'assessorato regionale al Territorio e ambiente, sulla nuova area artigianale in contrada Bellia. La decisione dell'assessorato regionale è conseguente al parere favorevole dato alcune settimane fa dal Cru, la commissione regionale per l'Urbanistica. I tecnici regionali avevano effettuato un sopralluogo sull'area localizzata per gli insediamenti artigianali insieme all'ingegnere Capo Mario Duminuco e all'assessore all'Urbanistica Paola Di Vita...Leggi il seguito...

Sull'area artigianale di Bellia di Carmelo Nigrelli
Tra qualche giorno l'assessore regionale del Territorio e dell'Ambiente firmerà il decreto di approvazione dell'area artigianale di Bellia e, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, per la prima volta nella sua storia, Piazza avrà un'area destinata alle attività produttive da urbanizzare ed assegnare ad artigiani e imprenditori. Questa importantissima notizia mi dà l'opportunità di fare qualche breve considerazione...Leggi il seguito...

Vai alla sezione dedicata a Palazzo Trigona

PALAZZO TRIGONA: UNA STORIA INFINITA

Consiglio comunale in sessione straordinaria su Palazzo Trigona
La città è ancora in attesa dei lavori di recupero, specifica il presidente del Consiglio, relativi al primo lotto, che avrebbero dovuto iniziare entro il marzo del corrente anno. Così era stato assicurato nella Conferenza dei Servizi organizzata dall'Assessorato regionale Beni Culturali ed Ambientali, tenutasi giorno 30 dicmebre presso la sala delle Luci del comune.
Sebbene i diversi proclami che enfatizzavano i finanziamenti ed il conseguente lavoro, purtroppo, rimangono solo le parole dette e la città non può subire con rassegnazione gli avvenimenti come se posti dalla cattiva sorte e non dalla inconsapevole inerzia di accettarli senza adeguate azioni di protesta.
Il Consiglio comunale, rappresentando la città, vuole stimolare quanti nella loro veste politica possono e debbono intervenire promuovere iniziative utili alla soluzione della rappresentata problematica, scuotendo la coscienza civica ad essere presente per sostenere quanto andrà a proporsi.
Giorno 13 giugno 2005 alle ore 10,00, nei locali del Palazzo Trigona è convocato allo scopo il Consiglio Comunale
Il Presidente del Consiglio Comunale
Basilio Fioriglio

Legambiente: Ancora una volta la burocrazia e la superficialità si abbattono su Palazzo Trigona

DICO
Multifamily Day, Politici in piazza di Marco Travaglio
I Dico tra due piazze di Francesco Merlo

Strategia del Porporato di Stefano Ceccanti
Dico di Don Aldo Antonelli
La laicità senza se e senza ma di Filippo Acquachiara
Se il Dio di Ruini diventa di destra di Ezio Mauro

Leggi anche: Non possumus
di Don Aldo - Sottoscrivi l'Appello del prof. Giuseppe Alberigo alla CEI sul problema delle coppie di fatto
Vai alla sezione dedicata al Caso Industriale
ISTITUTO INDUSTRIALE: DA «DEMOLIRE»?
Vai alla sezione dedicata all'Università
L'UNIVERSITA'

ARCHIVIO
ELEZIONI POLITICHE 2006
ELEZIONI REGIONALI 2006
ELEZIONI COMUNALI 2004
ELEZIONI PROVINCIALI 2003
I COMUNICATI STAMPA DI PG

I DOSSIER DI PG
Piazza Grande dossier 1 I Boschi Comunali: una risorsa strategica per Piazza Armerina
Piazza Grande dossier 2 Bilancio Comunale: a chi e a cosa serve
Piazza Grande dossier 3 Emergenza Mosaici

Indietro