Comitato cittadino
per la salvaguardia e valorizzazione
della Villa Romana del Casale

Il Comitato incontra i responsabili dell'unità di crisi

Piazza Armerina 27.01.2004

COMUNICATO

Nei giorni scorsi, così come deciso nell' incontro del 13 gennaio, una rappresentanza del Comitato ha incontrato il dr. Santalucia, direttore del Museo della Villa Romana e il Sindaco di Piazza Armerina, dr. Ivan Velardita. Scopo degli incontri era quello di riallacciare un rapporto con gli Enti che fanno parte dell'Unità di Crisi, coordinata dal Gen. Conforti, per verificare le prospettive e le modalità di attuazione degli impegni assunti dall' Assessore Granata con il Decreto n. 9152 del 22/12/03 che stanzia oltre 18 milioni di euro per la realizzazione di interventi di recupero della Villa Romana e dell'area circostante.
Il Dr. Santalucia, nel corso del cordiale incontro ha manifestato il suo apprezzamento per il lavoro del Comitato, illustrando sinteticamente le linee principali del progetto di recupero della Villa elaborato dal Centro Regionale per il Restauro diretto dal dr. Guido Meli che prevede tra l'altro:

  • Acquisizione dell'area attorno alla Villa, manutenzione straordinaria e restauro dei mosaici, degli intonaci parietali e dei pavimenti lapidei (tramite personale specializzato), recinzione del nuovo perimetro, messa in sicurezza, vigilanza, salvaguardia idrogeologica.
  • Riqualificazione della copertura (al fine di consentire una adeguata areazione e una maggiore funzionalità dell'attuale sistema)
  • Attività di promozione, propaganda e pubblicità
  • L' incontro con il Sindaco Velardita è stato incentrato principalmente sugli impegni che il Comune intende assumere circa la manutenzione ordinaria della Villa, attraverso l'utilizzo del 30% dell'incasso della biglietteria.
    In tal senso il Sindaco ha dato piena disponibilità.
    Nel corso degli incontri è stata inoltre ribadita la necessità di una revisione del PIT, alla luce del nuovo finanziamento.
    La delegazione del nostro Comitato, che valuta utili e proficui i due incontri, ha chiesto di incontrare anche il nuovo sovrintendente, dr. Scuto, e il presidente della Provincia, Salerno, i quali non hanno ancora fissato la data della riunione.
    Alla fine di questo giro di " consultazioni ", sarà convocata l'assemblea del Comitato per esprimere una valutazione più completa sulla situazione e programmare di conseguenze altre iniziative.

    indietro

    torna su