piazzaGrande

18.11.2007

Appare più lontana la sfiducia a Prestifilippo
di Roberto Palermo
 

dal Giornale di Sicilia - Cronaca di Enna del 17.11.2007

Si allontana sempre di più la mozione di sfiducia bis contro il sindaco Maurizio Prestifilippo da parte del centrosinistra a causa della ritrosia politica di alcuni esponenti del partito Democratico a firmare il nuovo documento. A quanto pare, secondo indiscrezioni, a porre maggiori problemi agli alleati, sarebbero i consiglieri comunali Lina Grillo e Giuseppe Venezia, il primo ex capogruppo del Pd, donna della Margherita, il secondo uomo di punta della Quercia armerina. I due pongono delle questioni politiche preliminari attualmente al vaglio del dibattito interno al centrosinistra. Un centrosinistra uscito con le ossa rotte dall'ultima presentazione della mozione di sfiducia. Il ritiro all'ultimo minuto della propria firma da parte dell'allora capogruppo del Pd Grillo, il conseguente ritiro della mozione per la sua "inefficacia" palesata dal segretario comunale Giovanna Divono Bartolomei, hanno lasciato segni visibili sui rapporti tra la corrente diessina e quella centrista del nuovo e ancora in fase di rodaggio partito Democratico della città dei mosaici. L'Mpa, uscito diviso e spaccato dall'elezione del nuovo vice presidente del consiglio comunale, intanto, con due diverse anime interne al gruppone consiliare, è impegnato nelle ultime fasi della trattativa politica con il sindaco Prestifilippo. Trattativa con pochissime chance di successo.

Indietro