piazzaGrande

POST-IT...
di Carmelo Nigrelli

post-it 8811.01.2008 - Una proposta e un annuncio di Carmelo Nigrelli
Alla Villa romana del Casale i lavori di restauro procedono alacremente secondo la tabella di marcia fissata da Guido Meli che, nella presentazione dello "stato dell'arte" fatta qualche settimana fa per l'Università Popolare del Tempo Libero, mostrò come essi stiano riportando allo splendore originario non solo i mosaici, ma ampie superfici affrescate che si trovavano sotto uno strato di calcare. L'altra notizia importante riguarda la Basilica del cui pavimento è stata ritrovata una porzione non piccola (oltre il 30%) che viene pazientemente ricollocata e consentirà, con le opportune integrazioni, di offrire ai visitatori la sala più grande, e sempre chiusa, dell'intero complesso...Leggi il seguito...
post-it 8723.12.2007 - Lo Verme vuol dire fiducia
La scarna cronaca della seduta consiliare del 21 dicembre nella quale si è discussa la mozione di sfiducia al Sindaco pubblicata sul sito del Comune non lascia trasparire nulla della tensione che, invece, quel pomeriggio aleggiava pesantemente anche tra il folto pubblico che assisteva alla seduta in piazza Garibaldi davanti al maxischermo proprio accanto ai locali del Circolo di cultura dove si svolgeva un reading di letteratura...Leggi il seguito...
post-it 8616.12.2007 - La Madonna in Trono e un'amministrazione inadeguata
Il risalto con il quale è collocato nell'ambito della mostra Musica picta organizzata dall'Assessorato regionale BBCCAA presso la chiesa di S. Lucia alla Badia in piazza Duomo a Ortigia, il bell'affresco proveniente dalla chiesa di S. Maria di Gesù a Piazza, intitolato Madonna col Bambino in trono e attribuito da Katja Guida al Maestro del Polittico di San Martino (cfr. la scheda), oltre che confermare l'importanza dell'opera nel quadro della pittura siciliana del tardo Medioevo, pone indirettamente un problema tutto locale...Leggi il seguito...
post-it 8507.12.2007 - «La situazione non è buona»
«La situazione non è buona» canta Celentano nella sua più recente canzone che ho ascoltato in radio e poi ho ritrovato in video su Internet. C'è in questa litania, che solo lui poteva permettersi di cantare, la fotografia di un Paese frastornato, smarrito, percosso da un'infinità di individualismi e, in fondo, dalla perdita della fiducia reciproca, condizione indispensabile all'interno di un gruppo o di una comunità che ha un obiettivo comune...Leggi il seguito...
post-it 8424.11.2007 - La distrazione dell'opposizione e la sincerità del sindaco
«Il Centro sinistra così com'è non è alternativo a Prestifilippo; d'altro canto l'MPA che ha dato cinque o sei ultimatum al sindaco ha fatto solo salire il prezzo: anche l'MPA non è alternativo a questa amministrazione»...Leggi il seguito...
post-it 8318.11.2007 - Teatrino a Piazza, politica a Enna
Situazione speculare quella del centro destra e del centro sinistra a Piazza. Il quadro complessivo che ne emerge è di desolante impotenza. Ma procediamo con ordine. Nel centro destra il sindaco dice di essere disponibile a risolvere la contrapposizione con Mpa, ma non a cambiare gli assessori. Se mai, potrebbe attribuire il settimo assessorato, mai assegnato, agli uomini di Lombardo...Leggi il seguito...
post-it 8231.10.2007 - Sfiducia al sindaco: il momento della verità
La sfiducia a un sindaco eletto direttamente dai cittadini è atto di grande responsabilità ed è un atto squisitamente politico che parte dalla valutazione negativa (per la città, non per le sorti dei singoli politici) dell'attività amministrativa del sindaco e della sua giunta. Non si tratta quindi di un atto di ordinaria amministrazione o di un atto dovuto...Leggi il seguito...
post-it 8127.10.2007 - Una sfiducia da avanspettacolo nel giorno sbagliato
A Parigi, nel quartiere latino, in rue de la Huchette, dal 1957 ininterrottamente si replica La cantatrice calva di Eugène Ionesco; decine di migliaia di repliche hanno fatto di questo piccolissimo, spoglio, teatro una meta quasi canonica per i turisti non per caso nella capitale francese...Leggi il seguito...
post-it 8025.10.2007 - Il mio voto solo con le primarie
Nonostante Veltroni abbia affermato chiaramente che tutte le cariche del Partito Democratico saranno assegnate con il sistema delle primarie, il dispositivo finale votato a Milano tra le proteste di Bindi e Letta, prevede che «Il 24 novembre in ogni provincia gli eletti nelle assemblee costituenti regionale e nazionale eleggono il coordinatore provinciale e che si costituisce un coordinamento Provinciale, composto dai suddetti eletti nelle assemblee costituenti...Leggi il seguito...
post-it 7515.10.2007 - Enfin! Le voilà!
Finalmente! Lo aspettavo, insieme a tanti altri, dal 1991. Dopo una gestazione piena di problemi, di dubbi, di incertezze, il Partito Democratico è nato, da parto programmato, il 14 ottobre 2007. Ciò che non era programmato e che mi appare una inattesa buona notizia è la fortissima affluenza di cittadini nei seggi allestiti per le primarie...Leggi il seguito...
post-it 7807.10.2007 - Situazione politica locale: non resta che De André
Ieri mattina il neo consigliere dei Ds Capizzi ha presentato al protocollo del Comune la mozione di sfiducia al sindaco Maurizio Prestifilippo. Il documento è stato firmato da 8 consiglieri comunali, 7 del centro sinistra: Cimino (Lista Tumino), Miroddi (Sdi), Capizzi, Grillo, Incardona, Ribilotta e Venezia (Partito Democratico) e Falcone di Forza Italia...Leggi il seguito...
post-it 7729.09.2007 - E moriremo democristiani
«Moriremo democristiani» era una sorta di scongiuro che in ambiente comunista o laico si evocava ogniqualvolta una qualche scelta del gruppo dirigente del PCI appariva troppo compromessa con il potere. Vi era, cioè, sullo sfondo una aristocratica, supposta diversità del modo di fare politica dei comunisti che perseguiva il raggiungimento del potere per compiere una missione a vantaggio delle fasce deboli della popolazione contro una politica, quella democristiana...Leggi il seguito...
post-it 7612.09.2007 - PD: uno schifo, ma proviamoci lo stesso
E vabbé. Ci avevano detto che il Partito Democratico sarebbe stato una nuova forma di organizzazione politica costruita dal basso e poi è diventata una "fusione fredda". E vabbé. Ci avevano detto che sarebbe servito a rinnovare la classe politica a tutti i livelli e invece, a tutti i livelli, sono i soliti da decenni che si scontrano per conquistare ruoli e visibilità...Leggi il seguito...
post-it 7505.07.2007 - Partito democratico in provincia di Enna. Alcune questioni
Forse non ci abbiamo riflettuto con sufficiente attenzione, ma il Partito democratico rappresenta nella storia politica italiana nata dal conflitto mondiale un evento senza precedenti che potrebbe davvero dare origine alla Seconda repubblica o alla Terza, se si considera seconda come parodia di sistema bipolare nato nel '93 e più volte ribadito dagli elettori nei referendum...Leggi il seguito...
post-it 7427.07.2007 - Contro la vigliaccheria dell'anonimato
Un'intervista ad un giovane avvocato di Piazza, Filippo Di Giorgio, pubblicata qualche giorno fa sulle pagine provinciali de La Sicilia sta suscitando nel forum del sito istituzionale del Comune di Piazza una serie di reazioni da parte di alcuni partecipanti al salotto internettiano...Leggi il seguito...
post-it 7322.07.2007 - Assemblea del PD: una riunione interlocutoria
L'assemblea per la costituzione del Partito Democratico che si è tenuta venerdì 20 luglio a Piazza è stata una rappresentazione fedele del clima che si respira in tutta Italia nel vasto mondo che sta seguendo con attenzione il faticoso parto. Un mondo fatto dagli esponenti dei partiti e da cittadini che in Ds e Margherita non sono stati e non sono coinvolti...Leggi il seguito...
post-it 7207.07.2007 - Sindaco e sfiducia: ancora un giro di poker
Questa volta ha ragione il sindaco. «Piuttosto che di azzeramento politico, preferisco tornare alle urne» ha risposto al Giornale di Sicilia (5 luglio) e, qualche giorno prima, a La Sicilia aveva affermato: «Se il centrodestra vuole dividersi sono pronto ad andare di fronte al corpo elettorale. Di certo non mi dimetto. Se vogliono mandarmi a casa mi facciano la sfiducia» (29 giugno)...Leggi il seguito...
post-it 7105.06.2007 - S'è sfiorita l'infiorata
Certo che questa amministrazione ne ha di culo! Se non fosse stato per la pioggia che ha colpito il centro della Sicilia venerdì 1 e sabato 2 giugno, il fallimento dell'infiorata 2007 sarebbe stato evidente a tutti. Grazie al cattivo tempo, invece, si potrà dire che il fallimento è stato dovuto ai capricci del meteo...Leggi il seguito...
post-it 7001.06.2007 - Difensore civico: una speranza e un timore
Quando, all'inizio degli anni Novanta, il Comune di Piazza Armerina elaborò il suo Statuto non previde la figura del Difensore Civico che, invece, la legge 142/90 aveva istituito per «rafforzare e completare il sistema di tutela e di garanzia del cittadino nei confronti delle pubbliche amministrazioni e per assicurare e promuovere il pieno rispetto dei principi di imparzialità e buon andamento della pubblica amministrazione.»...Leggi il seguito...
post-it 6921.05.2007 - Quale sviluppo per la provincia di Enna: suggerimenti dal modello delle Zone Franche Urbane
Nelle scorse settimane si è sviluppato in provincia un dibattito interessante generato dall'imminente scadenza per l'istituzione nelle regioni del sud di 15 Zone Franche Urbane, di cui tre in Sicilia...Leggi il seguito...
post-it 6801.05.2007 - Ancora sul partito democratico
I primi effetti dell'imminente nascita del partito democratico cominciano a manifestarsi anche al di fuori dell'ambito dei diretti interessati. È di oggi la notizia che i partiti della sinistra, Rifondazione comunista, Comunisti Italiani, Verdi e Sinistra Democratica, la nuova formazione di Mussi e Angius che è rappresentata in parlamento dal terzo gruppo, nel centrosinistra, per dimensioni, stanno organizzando un "patto di consultazione" preventiva...Leggi il seguito...
post-it 6721.04.2007 - Partito democratico: e la nave va?
E così il vascello del Partito democratico è stato varato dalle due madrine Ds e Margherita. Nei prossimi mesi si vedrà se su di esso potranno trovare spazio anche coloro che nei quasi quindici anni che sono trascorsi dall'implosione della prima repubblica e dal dissolvimento dei partiti italiani del Novecento...Leggi il seguito...
post-it 6605.04.2007 - Adesso il parco!
Con una grande manifestazione, presenti le più alte autorità della Regione oltre all'Alto Commissario Sgarbi, si è festeggiato oggi l'inizio dei lavori di restauro e musealizzazione e di sistemazione delle aree esterne della Villa romana del Casale, in realtà già consegnati alle due imprese esecutrici da qualche settimana...Leggi il seguito...
post-it 6515.03.2007 - Una rotonda sul mare (pardon, una rotatoria nel bosco)
Qualcuno mi spieghi una cosa: per quale motivo un'amministrazione che dice ad ogni pie' sospinto che non ci sono soldi, che non si possono fare tante cose poiché il bilancio comunale è ridotto all'osso decide di spendere soldi per fare una cosa del tutto inutile, o, peggio, dannosa e pericolosa...Leggi il seguito...
post-it 6420.02.2007 - Il restauro della Villa e le mosche cocchiere
La notizie era attesa. La notizia è importante. Mercoledì 21 febbraio i lavori di restauro e musealizzazione della villa romana verranno finalmente consegnati alla ditta aggiudicataria che non è, come aveva proposto l'UREGA, il consorzio d'imprese di Roma, che aveva offerto il maggior ribasso, ma il consorzio di Firenze che ha evidentemente presentato documentazione tale da spingere il RUP a sovvertire l'aggiudicazione provvisoria...Leggi il seguito...
post-it 6328.01.2007 - Finalmente un po' di chiarezza
I recenti fatterelli che riguardano la politica locale, la espulsione-fuorisucita di due consiglieri dalla Margherita e la presentazione-non presentazione della mozione di sfiducia al sindaco, se da un lato sono l'ennesima prova (ma non ne avevamo più bisogno) del livello di degrado cui è giunta la classe politica locale, tuttavia hanno un aspetto positivo...Leggi il seguito...
post-it 6203.01.2007 - Se il Sindaco sfoglia la Margherita
«L'anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va». Tornano in mente le parole di una vecchia canzone di Lucio Dalla a seguire quello che sta succedendo nel teatrino politico locale. Nei giorni precedenti la fine dell'anno l'unico consigliere superstite della lista Liberal Sgarbi, Anzaldi, ha lasciato una riunione del centro destra, in polemica con gli alleati, per farsi ricevere immediatamente in una riunione del centro sinistra - dove è stato calorosamente accolto...Leggi il seguito...
post-it 6119.12.2006 - Un percorso per il centro sinistra: sfiducia e primarie
«L'ottimo è nemico del bene» è il proverbio che viene in mente leggendo delle posizioni assunte da due autorevoli consiglieri comunali della Quercia, Teodoro Ribilotta e Pino Venezia, in relazione alla mozione di sfiducia al sindaco auspicata, con strappi e lacerazioni, dal direttivo della Margherita...Leggi il seguito...
post-it 6008.12.2006 - Tra poco il via ai lavori sulla Villa. Una storia finita bene, con tanti padri e madri
Tra poche settimane, forse giorni, inizieranno i lavori di restauro dei mosaici della Villa del Casale, un momento che molti attendono da almeno un decennio, che è stato l'obiettivo del più vasto comitato spontaneo costituito a Piazza negli ultimi decenni (comprendeva tutte le associazioni e le scuole)...Leggi il seguito...
post-it 5905.11.2006 - Artifici retorici sulla mozione di sfiducia
Da due anni e mezzo, cioè da subito dopo l'elezione del sindaco, si sente aleggiare nei discorsi tra politici come in quelli tra avventori dei bar, della mozione di sfiducia, cioè della definitiva bocciatura del sindaco da parte della maggioranza del Consiglio comunale con conseguente indizione di nuove elezioni amministrative...Leggi il seguito...
post-it 5829.10.2006 - Il paese dei Giufà
Chi si domandava da più di due anni se a Piazza ci fosse un'amministrazione comunale, un sindaco o, comunque, qualcuno che ne reggesse le sorti adesso ha la risposta. Un sindaco c'è. O quanto meno un'amministrazione. Quale l'epifania del lieto e non scontato evento? Ma la rotatoria, naturalmente...Leggi il seguito...
post-it 5715.10.2006 - Beni culturali. Risposte chiare e soluzioni efficienti. No a un museo autonomo per palazzo Trigona
Otto giorni dopo, due eventi che tra il 20 e il 21 settembre si erano incrociati, tornano a sovrapporsi consentendo una ulteriore valutazione della situazione politica e amministrativa locale. Il 29 settembre, nella mattinata, il TAR Catania ha respinto il ricorso dei commercianti che si basava su un presunto danno derivato dallo spostamento della sede del mercato settimanale nell'area ex- Siace...Leggi il seguito...
post-it 5601.10.2006 - La palude 2. La conferma
Otto giorni dopo, due eventi che tra il 20 e il 21 settembre si erano incrociati, tornano a sovrapporsi consentendo una ulteriore valutazione della situazione politica e amministrativa locale...Leggi il seguito...
post-it 5523.09.2006 - La palude
Ventiquattro ore. Ventiquattro ore per ricevere due segnali che è difficile non recepire. Mercoledì 20 settembre, per l'ennesima volta, il Consiglio comunale non è riuscito ad eleggere il suo Presidente (questa volta per una decisione della conferenza dei capigruppo); giovedì 21 settembre il mercato settimanale è tornato in piazza Falcone e Borsellino e vie limitrofe a seguito di una sospensiva del TAR...Leggi il seguito...
post-it 5403.09.2006 - Cronachette dell'estate 2006
22 luglio - Biblioteca comunale. Il neo assessore regionale dei Beni culturali Lino Lenza presenta il progetto del restauro dei mosaici e della nuova copertura della Villa romana del Casale, redatto dal Centro regionale per il restauro...Leggi il seguito...
post-it 5310.07.2006 - Il piccolo Ludwig, i polli di Renzo e l'incubo di mezza estate
Diverse persone che ho incontrato nelle ultime settimane, evidentemente visitatori, non so se assidui o saltuari, del nostro sito, mi hanno chiesto come mai negli ultimi mesi il post-it è sempre stato dedicato a questioni di respiro nazionale e non alla politica locale...Leggi il seguito...
post-it 5227.06.2006 - Referendum. Una prima lettura
Non c'è due senza tre, dice un vecchio proverbio. E così è stato: dopo le politiche e le amministrative, gli italiani hanno assestato a Berlusconi e Bossi il terzo, definitivo, uppercut che, probabilmente, segnerà la fine della Casa delle libertà come coalizione capace di tenere insieme i separatisti veneto-lombardi e Alleanza Nazionale...Leggi il seguito...
post-it 5112.06.2006 - Un NO per migliorare la Costituzione
Siamo in campagna elettorale, ma non si vede. Eppure si tratta di una campagna elettorale non meno importante di quelle che si sono tenute ad aprile e a maggio per il rinnovo del parlamento nazionale e di quello regionale. Il referendum confermativo del 25 e 26 giugno, infatti, rappresenta un punto di svolta per le riforme costituzionali che sono in Italia all'ordine del giorno da una ventina d'anni...Leggi il seguito...
post-it 5029.05.2006 - Le elezioni di maggio e l'anomalia di Palazzo di città
Lo dirò subito. Le elezioni del 28 maggio sono andate benissimo. Sono veramente soddisfatto e proverò a spiegare perché. Berlusconi, il cavalier Bellachioma, come lo chiama Marco Travaglio, ha voluto dare un inesistente significato politico a queste elezioni amministrative: «Sarà l'avviso di sfratto per il governo Prodi», ha detto, come se la cosa avesse senso...Leggi il seguito...
post-it 4917.05.2006 - Verso il partito democratico
La Formula 1. Ecco a cosa dovrebbero ispirarsi i partiti dell'Ulivo per il processo di costruzione del Partito democratico. In formula 1 le qualifiche hanno una importanza enorme perché la partenza ha un'importanza enorme. Riuscire a mettere la macchina davanti alle altre, riuscire a staccare la frizione esattamente nell'attimo in cui si accendono le luci del via, riuscire, soprattutto a scegliere la traiettoria che porta alla prima curva, sono spesso le garanzie della vittoria finale...Leggi il seguito...
post-it 4814.05.2006 - A quindici giorni dal voto
Il voto disgiunto potrebbe consegnare anche la Sicilia al centro sinistra, rendendo omogeneo il governo regionale con quello nazionale. Questa notizia è apparsa negli ultimi giorni sulla stampa regionale e dà conferma che, nell'elettorato siciliano, la dottoressa Borsellino gode di una stima politica superiore a quella del suo concorrente Cuffaro, sebbene l'insieme delle forze di centro destra che appoggia il presidente uscente sia elettoralmente più forte dell'Unione...Leggi il seguito...
post-it 4730.04.2006 - Elezioni regionali. Il quadro in provincia di Enna
Con il cuore ancora pieno di soddisfazione per lo splendido discorso d'insediamento di Fausto Bertinotti nel ruolo di Presidente della Camera dei deputati e con la soddisfazione per l'elezione di Franco Marini alla Presidenza del Senato, mi accingo a rassegnare qualche riflessione sulle imminenti elezioni regionali alla luce delle liste presentate ufficialmente il 28 aprile....Leggi il seguito...
post-it 4614.04.2006 - Sulle elezioni politiche
È lecito porsi la domanda sul significato che hanno i risultati delle elezioni politiche a livello locale? Io credo di sì, perché si tratta di elezioni in cui il fattore relativo alla conoscenza personale è secondario ed è massimo il peso della scelta ideologica, ma credo anche che non ci sia un matematico riscontro con altri tipi di elezione...Leggi il seguito...
post-it 4518.03.2006 - Un appello per il 9 aprile
Il 9 aprile si avvicina rapidamente. La data che secondo la campagna di Romano Prodi sarà l'inizio della nuova primavera italiana è prossima e la tensione comincia a salire. Sale tra i sostenitori della destra populista e antidemocratica che ci ha governato per cinque anni di fronte alle pessime performance del presidente del consiglio e ai continui passi falsi di ministri e dirigenti politici...Leggi il seguito...
post-it 4426.02.2006 - Villa romana: e il progetto va
È, dunque, ufficiale: tra pochi mesi si cominceranno a restaurare i mosaici e si porrà mano alla nuova copertura della Villa. Sarà certamente più che soddisfatto Guido Meli, il direttore del Centro regionale per la Progettazione e il restauro che è riuscito a condurre in porto un progetto che appena qualche mese fa molti credevano destinato al fallimento...Leggi il seguito...
post-it 4312.02.2006 - Che sollievo!
Diciamo la verità: quando qualche giorno fa il fatidico annuncio dell'accordo tra la Lega lombarda di Calderoni e la Lega Lombardo (come dice Roberto Scollo) del presidente della provincia di Catania è stata battuta dalle agenzia d'informazione e ripresa da telegiornali e giornali, abbiamo tirato un sospiro di sollievo....Leggi il seguito...
post-it 4203.02.2006 - Sull'area artigianale di Bellia
Tra qualche giorno l'assessore regionale del Territorio e dell'Ambiente firmerà il decreto di approvazione dell'area artigianale di Bellia e, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, per la prima volta nella sua storia, Piazza avrà un'area destinata alle attività produttive da urbanizzare ed assegnare ad artigiani e imprenditori....Leggi il seguito...
post-it 4121.01.2006 - Adozione del PRG. Lo scenario dopo la battaglia
Dunque il PRG è adottato. 9 consiglieri, più di quelli che erano necessari per esitare favorevolmente la delibera, si sono espressi a favore dello strumento urbanistico che apre una nuova fase della gestione del territorio del comune, in cui il tema della riqualificazione della città (dal centro storico alle periferie)...Leggi il seguito...
post-it 4003.01.2006 - Il botto che fa sfiorire la Margherita
Qual è il botto più forte di fine anno a Piazza? Non c'è dubbio: il fallimento politico della Margherita. E a certificarlo è quanto è successo nell'ultima seduta del Consiglio Comunale la cui cronaca è stata raccontata sul Giornale di Sicilia da Roberto Palermo...Leggi il seguito...
post-it 3908.12.2005 - PRG: il tentativo estremo di boicottare il nuovo piano
Non sanno più cosa fare per bloccare il nuovo Piano regolatore che, rispettando le direttive impartite nel 1996 dal consiglio comunale, non agevola la speculazione fondiaria ed edilizia. L'ultima trovata, dopo diverse sedute nelle quali era stato approvato gran parte del Regolamento edilizio, è quella delle incompatibilità dei consiglieri comunali e la richiesta di annullamento degli atti da parte del consigliere dell'UDC...Leggi il seguito...
post-it 3805.12.2005 - Piccola cronaca di una grande serata...
Piazza Armerina. Primaria per le regionali. Seggio dell'Hotel Selene. Ore 22,45. La giovanissima presidente del seggio scandisce, quasi con geometrica regolarità, i nomi della Borsellino e di Latteri alternandoli. La candidata ha qualche voto in più, ma c'è un sostanziale equilibrio. "Finirà con un 55% per Borsellino e il 45% a Latteri" aveva pronosticato, dopo lo scrutinio delle prime dieci schede, Teodoro Ribilotta...Leggi il seguito...
post-it 3727.11.2005 - PRG. L'ultima trovata
Il silenzio è calato sul PRG. Al di là di qualche timida dichiarazione di qualcuno dei protagonisti politici della questione e in attesa di un commissariamento da parte dell'Assessorato regionale del Territorio, che sarebbe una grande benedizione per la città di Piazza Armerina, si sa molto poco di quanto sta accadendo nelle continue, estenuanti riunioni...Leggi il seguito...
post-it 3606.11.2005 - Tsunami Rita
Rita Borsellino candidato alle primarie. Rita Borsellino candidato alla Presidenza della regione. Rita Borsellino Presidente della Regione Siciliana. Questa è la successione di eventi che ci piacerebbe si attuasse a partire dal prossimo 20 novembre, giorno, appunto, in cui gli elettori di centro sinistra dovranno scegliere con le primarie il candidato da opporre a Totò "Vasa vasa" Cuffaro...Leggi il seguito...
post-it 3530.10.2005 - Tutti i cittadini sono uguali. O quasi.
Tu, caro Silvio, hai fatto tante cose belle per gli italiani, come per esempio: primo, ehm, ... quando fece ... aspetta ... quando ha fatto ... una cosa bisogna trovarla, eh ... prendiamoci il tempo che vogliamo, ma una va trovata ... quando fece ... bisogna trovare una cosa per forza ... (lunga pausa) un mio amico toscano, si chiama Melani, ha messo su una cosa di Forza Italia, lui lo sa di sicuro....Leggi il seguito...
post-it 3417.10.2005 - Ma che bella giornata
E' una bella giornata questa per la democrazia italiana. Romano Prodi ha vinto la sua scommessa. Lui ha fortemente voluto le primarie perché fosse il popolo della sinistra a scegliere chi governerà l'Italia nei prossimi cinque anni sconfiggendo Berlusconi e sfidando, in un certo senso, anche la logica che vedeva inutile queste consultazioni, dal momento che lui era già stato scelto come "il candidato". E ha avuto ragione....Leggi il seguito...
post-it 3305.10.2005 - Piccoli giochi di fantapolitica
Si avvicina il fatidico sedici ottobre, mese in cui si svolgeranno le primarie nel centro sinistra. È la prima volta nella storia che le primarie non servono a scegliere un candidato (è già Prodi), ma semmai per verificarne la forza o, addirittura, per indebolirne la leadership....Leggi il seguito...
post-it 3215.09.2005 - PIT 11. Quando la storia, purtroppo, si ripete.
"La storia si ripete" ci hanno sempre insegnato e, in una qualche misura ciò è vero. Ma quando la replica avviene a pochi mesi di distanza e con molti protagonisti che sono gli stessi, allora vi è un che di diabolico (solo errare è umano). Mi riferisco alla questione che da tre o quattro giorni sta occupando le pagine della cronaca provinciale dei quotidiani e quelle dei periodici locali...Leggi il seguito...
post-it 3125.08.2005 - Piano regolatore. Basta con i giochetti, il sindaco chieda il Commissariamento
Chissà perché in questo ultimo scorcio dell'estate 2005 l'Amministrazione comunale, dopo quattordici mesi di letargo, ha deciso di occuparsi della pianificazione del territorio comunale e in particolare del Piano regolatore generale che, nel primo anno della nuova amministrazione è stato solo argomento saltuario di iniziative del centro sinistra...Leggi il seguito...
post-it 3015.06.2005 - L'embrione di una nuova repubblica
Dunque solo un italiano su quattro ha ritenuto di esprimersi sui quattro referendum relativi alla fecondazione assistita e 10 milioni di italiani hanno votato per l'abrogazione degli articolo oggetto della consultazione. Cosa significhi questo concretamente lo spiega il bravo Danilo Procaccianti nel commento che pubblichiamo...Leggi il seguito...
post-it 2929.05.2005 - Villa romana: la vittoria della ragionevolezza
Molte persone, molti cittadini mi hanno chiesto, in questi giorni, come sia finita la questione del restauro dei mosaici e quella, secondaria, ma connessa, della copertura del sito archeologico. Si tratta spesso di cittadini che seguono le "cose" che avvengono a Piazza e che sono interessati in particolare ai fatti che riguardano i beni culturali...Leggi il seguito...
post-it 2829.04.2005 - Villa romana. Momenti cruciali
Negli ultimi giorni si è riacceso il dibattito e la polemica attorno alla Villa romana del Casale e alle modalità di utilizzazione dei 18 milioni di euro (e rotti) ad essa destinati. In sintesi: nella seduta del Consiglio comunale del 23 aprile scorso, l'Alto commissario ha affermato che «la soluzione individuata da Trizzino è l'unica che ha un'approvazione della Soprintendenza e quasi pronta per essere appaltata...Leggi il seguito...
post-it 2720.04.2005 - Villa del Casale. Il momento della verità
E dunque Vittorio Sgarbi è nel pieno dei suoi poteri di Alto Commissario della Villa del Casale di Piazza Armerina, a meno dell'approvazione della convenzione tra Comune e Regione nella quale dovrà essere stabilito a che percentuale dovrà essere aumentato il 30% che attualmente il Comune percepisce dagli introiti derivanti dai biglietti della Villa per coprire i costi dell'Alto commissariato...Leggi il seguito...
post-it 2624.03.2005 - Due questioni urgenti
Il reality-show "Sgarbi alla Villa" è stata sospeso, cancellato dal palinsesto da alcune settimane. Come mai dal momento che, a sentire i trombettieri locali, lo show aveva uno share importante, anche se l'indice di gradimento non sembrava altrettanto significativo?...Leggi il seguito...
post-it 2527.02.2005 - La Villa romana e il figlio di NN
«Stabilito il compenso per Vittorio Sgarbi, nominato nei giorni scorsi alto commissario per la Villa del Casale di Piazza Armerina. Il noto critico d'arte percepirà 51 mila euro (lordi) l'anno, oltre al rimborso di tutte le spese. La giunta ha approvato la proposta economica presentata dall'assessore ai Beni Culturali Alessandro Pagano, ma la delibera ha avuto una coda polemica......Leggi il seguito...
post-it 2407.02.2005 - Si è rotta l'unità del centrosinistra? No, perché non c'è mai stata
La recente vicenda della elezione da parte del Consiglio comunale dei tre revisori dei conti ci permette di fare il punto della situazione politica piazzese a otto mesi dall'elezione del sindaco Prestifilippo e, in particolare, dello stato di salute della coalizione di centro sinistra che fu sconfitta, pur riportando la maggioranza nello stesso Consiglio...Leggi il seguito...
post-it 2322.01.2005 - In scena una nuova compagnia
«Prima con il Pli, poi con Forza Italia, successivamente in coppia con Pannella, ultimamente insieme con il Partito Repubblicano Italiano di Giorgio La Malfa. Ora Vittorio Sgarbi cambia ancora partner e si unisce a Clemente Mastella nella prospettiva di dare vita ad un grande partito di centro democratico rappresentativo di cattolici e di laici....Leggi il seguito...
post-it 2216.01.2005 - Il tempo degli "scarsi"
Non è elegante dire «l'avevamo scritto», ma l'annuncio fatto qualche giorno fa dall'assessore regionale Pagano relativo al finanziamento dei lavori di restauro di palazzo Trigona conferma alcune cose. Innanzitutto che, appunto come avevamo scritto, la "conferenza di servizi" del 30 dicembre alla sala delle Luci del Municipio era un bluff...Leggi il seguito...
post-it 2131.12.2004 - La questione dell'anatra zoppa e la villa romana
L'incontro che ha concluso un anno che Piazza ha vissuto pericolosamente e che ha visto sedute attorno al tavolo della Sala delle Luci tutte le istituzioni coinvolte nelle due più importanti questioni che hanno riguardato i beni culturali della città (la Villa e palazzo Trigona) è stata, come molte delle cose accadute in questo 2004 che ci sta salutando, un bluff o poco più. ......Leggi il seguito...
post-it 2016.12.2004 - Legge Sgarbi. Alcune riflessioni.
Come è stato anticipato da alcuni organi di stampa nei giorni scorsi, la questione dello scontro tra l'assessore regionale dei BBCCAA e l'on. Sgarbi su chi avesse titolo a assumere decisioni relative al monumento romano, è stata presa in mano dal Presidente della regione.....Leggi il seguito...
post-it 1912.12.2004 - Piroette sul palco
Ieri mattina si è svolta un'altra importante puntata del feuilleton che riguarda la villa del Casale. Ne è stata occasione l'incontro organizzato da IN-Arch Sicilia dal titolo Il progetto di architettura nelle aree archeologiche: la conservazione, la tutela e la valorizzazione della Villa romana di Piazza Armerina.....Leggi il seguito...
post-it 1830.11.2004 - Un passo avanti e uno indietro
Sembrano calmate le acque (per fortuna solo figurate) attorno alla villa, anche se il regime che si è instaurato nell'informazione locale a immagine e somiglianza di quello nazionale, non ha fatto trapelare la notizia che il progetto della cupola è stato restituito dalla Soprintendenza di Enna al comune non approvato.....Leggi il seguito...
post-it 1713.11.2004 - La compagnia di giro e il reality show
«La situazione è grave, ma non è seria», avrebbe commentato Ennio Flaiano. Mi riferisco alla questione della copertura della Villa romana che dal luglio scorso sta monopolizzando l'attenzione dell'opinione pubblica, facendo dimenticare il vero problema che è quello del degrado dei pavimenti mosaicati....Leggi il seguito...
post-it 1604.11.2004 - Epidemia a Piazza
Dopo quelli dell'Aids e della SARS il virus più letale che si sia sviluppato negli ultimi anni in Italia è quello del berlusconismo che si sta configurando come una vera e propria epidemia che colpisce chiunque si avvicini al potere, se non dotato di sani anticorpi democratici.....Leggi il seguito...
post-it 1524.10.2004 - Il patrimonio dell'Umanità e la briscola in cinque
Non conosco il nuovo assessore regionale BBCCAA Alessandro Pagano e certamente non ho simpatia per la sua parte politica, tuttavia credo che gli vada riconosciuto che, nella vicenda relativa alla Villa romana del Casale abbia mantenuto una posizione equilibrata e utile.....Leggi il seguito...
post-it 1409.10.2004 - Una convenzione non convenzionale
Alcuni dei miei 25 lettori mi hanno sollecitato a mantenere la promessa di un post-it sulla scandalosa convenzione siglata il 18 agosto, su iniziativa dell'ex assessore regionale (ai tempi già sostanzialmente scaduto) Fabio Granata, dal comune (per supplire alla mancata stipula definitiva della precedente...Leggi il seguito...
post-it 1325.09.2004 - Post it 13
La vicenda relativa alla copertura della Villa romana del Casale, come è giusto che sia quando si tratta di un monumento dichiarato Patrimonio dell'umanità, sta stimolando sia il dibattito locale, sia un più esteso dibattito culturale su alcuni temi di rilevanza assoluta: le filosofie di intervento su un'area archeologica...Leggi il seguito...
post-it 1211.09.2004 - Cupolone? No grazie.
L' "esplosione" di ampi tratti dei mosaici della latrina privata della Villa romana del Casale a seguito delle prime piogge settembrine, pone drammaticamente tutti di fronte alla vera questione che riguarda il monumento tardo imperiale, che è il restauro, la tutela e la conservazione dei pavimenti musivi e degli affreschi residui.....Leggi il seguito...
post-it 1104.09.2004 - La polemica rampante, lo staff inesistente e il commissario dimezzato
Di ritorno dalle mie (meritate, credetemi) ferie unplugged in cui la cosa più impegnativa che ho fatto è stata quella di seguire un branco di aguglie durante una uscita di snorkeling, parenti e amici di buon cuore mi hanno fatto trovare una rassegna stampa relativa a fatti piazzesi alta due centimetri....Leggi il seguito...
post-it 1017.08.2004 - E se Sgarbi se ne va?
Dite la verità: qualcuno aveva mai creduto che Vittorio Sgarbi, l'onorevole, lo storico dell'arte, il viveur, l'uomo di spettacolo, lo "sciupafemmine" proprio lui, sarebbe venuto a Piazza a ricoprire il ruolo di assessore, condividendo la "responsabilità oggettiva" che compete agli amministratori degli enti locali?...Leggi il seguito...
post-it 0925.07.2004 - Post-it per il Consiglio - Enfin le voilà
Enfin, le voilà. Il presidente del consiglio comunale è stato eletto. È Basilio Fioriglio consigliere indipendente della Margherita eletto con i voti dei 12 consiglieri del centro sinistra....Leggi il seguito...
post-it 0816.07.2004 - Post-it per il Consiglio - ...senza parole
Se qualcuno non aveva ancora capito perché il centro sinistra avesse perso le elezioni, la prima seduta del nuovo Consiglio comunale è stata utile a chiarire a tutti le idee. Pur avendo una maggioranza assoluta di 12 consiglieri su 20, il centro sinistra non è stato in grado di eleggere il presidente del Consiglio...Leggi il seguito...
post-it 0710.07.2004 - Post-it per Vittorio Sgarbi - ...sulla copertura della Villa
Il ciclone Sgarbi è passato, ma per fortuna non ha lasciato dietro sé tetti scoperchiati e alberi sradicati, ma solo visi ammirati, incuriositi, perplessi, indispettiti. Insomma, non ha lasciato visi indifferenti. Ma non è tutto qui: il ciclone è ciclone. Bastava vederlo giovedì mattina giungere in piazza Garibaldi con il telefonino in mano...
post-it 0603.07.2004 - .....la Sinistra - The day after. Prime riflessioni sul dopo elezioni
C'è uno strano parallelismo, almeno per quanto riguarda le reazioni degli sconfitti, tra quanto è accaduto a livello nazionale e quanto sta accadendo a Piazza. Dopo il tracollo di Forza Italia alle europee (dove il partito di Berlusconi ha perso 4 milioni di voti) e la vittoria del centro sinistra nella amministrative...
post-it 0528.06.2004 - Post-it per il prossimo Sindaco - ...post post-it
Piazza ha il primo sindaco di sinistra da cinquant'anni a questa parte. Ma la notizia non è questa, la notizia è che lo ha eletto il centro destra. Anche se nella terra di Pirandello questa è una non notizia. Maurizio Prestifilippo ha dunque sovvertito i risultati del primo turno...
post-it 0420.06.2004 - Post-it per il prossimo Sindaco - ...sul ballottaggio
Una settimana di silenzio dopo lo spoglio di lunedì scorso. Niente comizi, niente automobili appavesate con trombe in giro per la città, niente appelli telefonici. Poi, da sabato sera, si è ricominciato. Un lungo silenzio, segnale di un momento di grande tensione, difficile...
post-it 0312.06.2004 - Post-it per il prossimo Sindaco - ...sulla Questione Morale
Ci siamo. Quasi tutti i giochi sono fatti. Da sabato pomeriggio cominceremo a votare. Quasi trecento persone si stanno sottoponendo al giudizio di noi elettori, qualcuno indirettamente come gli assessori designati, tutti gli altri in prima fila. Per tutti i candidati un'elezione è un momento importante...
post-it 0204.06.2004 - Post-it per il prossimo Sindaco - ...sull'Economia
Il pro memoria per il sindaco si arricchisce di altri appunti, post-it di colore diverso che, speriamo, non rimangano incollati alla porta o alla lampada del tavolo troppo a lungo, fino a perdere ogni capacità adesiva e cadere tristemente a terra per finire subito dopo nel cestino della carta...
post-it 0129.05.2004 - Post-it per il prossimo Sindaco - ...sul Centro Storico
Nei giorni scorsi il quotidiano La Sicilia ha pubblicato le sintesi dei programmi dei quattro candidati alla carica sindaco. Come è ovvio si tratta di programmi molto simili tra loro sia per la genericità che un documento di tale genere deve avere, sia perché la sintesi giornalistica non può fare giustizia...

 

Indietro